Pegaso University Library - Pars e-Humanistica

La Collana Pegaso University Library nella sezione e-Humanistica vuole offrire questa parte di biblioteca e vuole essere parte delle biblioteche private e personali di tutti gli studiosi e studenti che si interessano delle scienze dell’educazione e della formazione.
La vita dell’uomo va osservata, conosciuta, progettata nelle varie tappe e dimensioni affettive, spirituali, etiche, intellettuali, biologiche.
Lo scopo dichiarato di questa collana, dunque, è quello di offrire a studiosi e studenti un luogo non solo di approfondimento ma anche di verifica e di confronto: di verifica, in quanto le teorie dei temi di confine rimandano pur sempre al “nocciolo” della disciplina provandola e comprovandola; di confronto, perché questa collana si propone anche come agorà di dialogo interdisciplinare, luogo di sintesi, senza confusioni, delle questioni pedagogiche e antropologiche.

G. TAVOLARO,
Conoscere senza conoscere. Ricerche epistemologiche tra filosofia antica e teologia fondamentale,

Questo volume presenta la peculiarità della teologia pseudodionisiana che coglie il messaggio della rivelazione cristiana senza tuttavia evitare la fatica del pensiero.
Il discorso dell’Areopagita avrà due effetti sorprendenti: da una parte spinge l’intellettualismo greco a fare i conti con il pensiero derivante dall’esperienza mistica; dall’altra darà garanzie al cristianesimo i cui giovani seguaci dall’allora non avranno paura di cimentarsi in riflessioni filosoficamente articolate grazie anche all’apporto del contributo dello Pseduo-Dionigi.
Il testo è di notevole attualità poiché offre la possibilità di reintegrare le categorie della mistica e del simbolo in una cultura, anche filosofica, frequentemente e pericolosamente declinata al di là dei contesti simbolici in cui l’uomo vive, pensa e crede.

Leggi il testo in PDF >>

S. RIVIECCIO,
Morire, perché? Pensare la morte tra filosofia e teologia,

«Abituati a pensare che la morte non è nulla per noi, perché ogni bene e ogni male risiedono nella facoltà di sentire, di cui la morte è appunto privazione… Il più terribile dei mali dunque, la morte, non è niente per noi, dal momento che, quando noi ci siamo, la morte non c’è, e quando essa sopravviene, noi non siamo più».
(Epicuro)

Leggi il testo in PDF >>

L. RAGOZZINO,
Il mondo rituale come tolleranza religiosa. In dialogo con l'Islam,

Tra i segni caratteristici dell’Islam il Concilio Vaticano II annovera in primo luogo la preghiera, con la quale i musulmani “rendono culto a Dio” . (Nostra Aetate, 3).
Di tale proposizione qui si offre una semplice illustrazione, che lascia in gran parte al lettore riflessioni e commento.

Leggi il testo in PDF >>

M.A. LA TORRE - G. REALE, (a cura di)
L'ambiente si può salvare? Saggi per un'epistemologia ecologica,

Le politiche di sussidiarietà sono ben lungi dall’essere completamente recepite anche se unica strada percorribile per direttive compatibili con le strategie ecologiche. Non tutto quello che è possibile (consumare e avere) è ecologicamente sostenibile e corretto.
Il testo raccoglie saggi diversi ma convergenti intorno alla tema dell’ambiente a confronto con la sostenibilità della mentalità di mercato e degli stili di vita, divenendo un volume che offre prospettive di ricerca e di riflessione per l’opinione pubblica e per il dibattito scientifico.


Leggi il testo in PDF >>

U.R. DEL GIUDICE,
L'Uno o l'Altro? Il concetto di alterità tra differenza mistica e sintesi simbolica

Il testo si presenta come una disamina del concetto di alterità. L’analisi, costantemente condotta tra filosofia e teologia, si presenta come una critica del concetto di alterità presente in quella teologia contemporanea che non tiene sufficientemente conto delle “ragioni del simbolo”.
Molta teologia, infatti, sembrerebbe proporre un concetto di alterità alquanto astratto rispetto alle istanze dell’antropologia culturale e dell’epistemologia simbolica.
Il volume analizza i presupposti che influenzano molta filosofia e teologia divenendo così anche una proposta ermeneutica.


Leggi il testo in PDF >>

F. DE CAROLIS,
Percorsi filosofici nell'antropologia di oggi,

Il volume si propone di illustrare alcuni orientamenti diversi e differenti linee di antropologia filosofica che permettono di comprendere la difficoltà di conoscere l’uomo e insieme la necessità di pensare intermini antropologici il futuro della filosofia e della cultura contemporanea senza enfatizzare la dimensione oggettiva e tecnica del sapere.


Leggi il testo in PDF >>

loghi_por.jpg