There are no translations available.

› Biografia
Nato nel 1970 a Firenze, dopo la laurea in storia dell’arte diviene Visiting Professor presso la Stanford University, dove tiene corsi di Studio Art, Contemporary Art e Museology.
Ormai da diversi anni dedica la sua attenzione ad un lavoro basato su tematiche relative al sacro, arrivando a sperimentare una figurazione astratta per trasmettere le sue riflessioni. Grazie ad un proficuo periodo di ricerca, in cui utilizza nuovi materiali realizzati chimicamente e prodotti naturali come la carta, la tela juta ed il legno, riesce a dar vita a vere icone astratte, definendo al meglio il mezzo per raggiungere il fine.
Il passaggio per arrivare a queste tecniche innovative non è indolore; il progressivo processo evolutivo dalla figurazione ai nuovi metodi espressivi è ancora in fieri, realizzato grazie alla perseveranza e alla continua sperimentazione. Il tema del sacro, fortemente presente nelle sue opere, viene rappresentato sottoforma di colloquio intimo, una sorta di dialogo tra l’artista creatura ed il suo Creatore.
Nei suoi lavori, silenziosi e asciutti, l’unica concessione all’opulenza è l’utilizzo dell’oro, perfettamente bilanciato dalla povertà delle altre tinte e dei materiali. Spesso anche la cornice diventa parte integrante dell’opera, quasi come un naturale e voluto prolungamento di silenzio comunicativo che erompe dagli stretti confini del quadro.

Opera esposta nel Museo